Menu


energia

.

Modulo per il controllo carichi "energia"

Il modulo energia permette di gestire la potenza impegnata nel proprio impianto elettrico monofase, evitando l’intervento della protezione del contatore a causa dell’accensione contemporanea di carichi con potenza totale eccessiva.

Il modulo energia tiene costantemente sotto controllo la potenza totale assorbita dall’impianto: se il valore supera una soglia stabilita in fase di configurazione, inizia a scollegare in sequenza i carichi sino a quando la potenza totale non torna sotto soglia.
Il modulo energia dispone di due linee di alimentazione distinte sulle quali misura l’assorbimento, ciascuna linea può supportare carichi fino a 6kW. Il modulo energia comunica con la centrale lares 4.0 mediante il KS-BUS e diventa il completamento ideale quando lares 4.0 viene
utilizzata in ambito di automazione domestica.

Quando il modulo rileva un eccesso di potenza assorbita, disconnette in sequenza i carichi collegati ad uscite liberamente configurabili nella centrale lares 4.0, finché la potenza assorbita non rientra al di sotto del limite impostato.
Inoltre, sul modulo sono disponibili 4 uscite relè (220V, 1A) utilizzabili sia per pilotare dei relè esterni per la disconnessione dei carichi, sia come uscite generiche della centrale.

Infine, tramite il modulo energia è sempre possibile monitorare i consumi del proprio impianto, sia da locale sia da remoto, tramite l’App lares 4.0.
Il modulo energia è fornito con contenitore plastico che occupa 3 moduli DIN.

Il numero massimo di moduli energia equipaggiabili in centrale lares 4.0 dipende dal modello, come specificato di seguito:

 

  lares 4.0 wls 96 1
  lares 4.0 16 -
  lares 4.0 40 1
  lares 4.0 40 wls 3
  lares 4.0 140 wls 6
  lares 4.0 644 wls 6


Il modulo energia comunica con la centrale lares 4.0 mediante il KS-BUS e diventa il completamento ideale quando lares 4.0 viene utilizzata in ambito di automazione domestica.

 

.

.

Analisi dei consumi ed efficienza energetica

La gestione dei consumi viene implementata a partire dai dati raccolti dal modulo energia, successivamente strutturati e memorizzati secondo una logica applicativa che li elabora ed infine li visualizza in comprensivi grafici che mostrano l’andamento temporale dei consumi.

La logica applicativa prevede la configurazione di entità denominate “misuratori” che misurano in tempo reale la potenza assorbita o prodotta, ad esempio in presenza di impianto fotovoltaico, dalle linee L1 ed L2 dei moduli energia presenti nell’impianto.

La configurazione dei “misuratori” è propedeutica ad ottenere grafici utili all’analisi dei consumi.
Ad esempio, in presenza di un impianto fotovoltaico, se nella centrale lares 4.0 sono presenti due moduli energia configuriamo tre “misuratori”: uno per la misurazione della potenza assorbita (es. Consumi), uno per quella prodotta (es. Produzione fotovoltaico) ed uno per visualizzare entrambe le potenze (es. Bilancio energetico), ottenendo i seguenti grafici.

I grafici ottenuti visualizzano lo storico dei consumi, permettono di analizzare l’andamento degli stessi consumi in modo da individuare eventuali sprechi e di conseguenza ottimizzare i consumi.
I dati memorizzati, codificati ed elaborati, vengono visualizzati in grafici a barre per una immediata comprensione dell’andamento dei consumi, mettendo a confronto potenza prodotta e potenza assorbita.
Tutto ciò permette di individuare gli interventi da effettuare per evitare le inefficienze e concorre all’ottenimento di efficienza energetica.

Il valore della potenza in tempo reale, positivo o negativo, viene visualizzato per ogni misuratore (in blu per potenza assorbita, in verde per potenza prodotta).
I “misuratori” possono essere associati a partizioni e stanze per una visualizzazione nell’App
lares 4.0, così come anche i grafici sono fruibili da App.

.

'

Gestione dei carichi

Nell’ambito della gestione di carichi, il “misuratore” evita l’intervento della protezione del contatore a causa dell’accensione contemporanea di carichi con potenza totale eccessiva, effettuano la disconnessione controllata dei carichi elettrici.
Ogni “misuratore” mette a disposizione due soglie:

  1. soglia di assorbimento massimo della potenza espresso in Watt, oltre il quale viene inviato un alert (anche notifica push e sonora sulle tastiere ergo-T ed ergo-T plus);
  2. soglia di disconnessione (maggiore della “soglia di assorbimento”) oltre la quale inizia la procedura di distacco dei carichi.

I carichi che possono essere disconnessi sono le uscite configurate con modalità “Carico gestibile”.
Il numero massimo delle uscite configurabili sono:

  • 8 per lares 4.0 - 644 wls e lares 4.0 - 140 wls,
  • 4 per tutti gli altri modelli.

Le uscite configurate (lavatrice, lavastoviglie, forno, ecc.) sono visibili come elettrodomestici connessi/disconnessi in tempo reale, nella pagina Smart Home dell’App lares 4.0 nella categoria “Elettrodomestici” e sulle mappe grafiche.

'

.

 

 

Perché energia?

  • perché consente di monitorare i consumi elettrici, con potenza di 6kW su ciascuna delle due linee presenti
  • perché consente di programmare la disconnessione dei carichi al superamento della potenza configurata
  • perché dispone di 4 uscite relè liberamente configurabili
  • perché si collega rapidamente alla centrale usando il KS-BUS

 

 

 

.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Potenza massima: 2x6kW
  • 4 relè in uscita 250 V - 1 A
  • Interfaccia KS-BUS
  • Dimensioni: 90×53x62 mm (hxlxp)

PARTI COMPRESE

  • 1 Modulo energia
  • 1 Guida Rapida di installazione

COME ORDINARE

  • KSI2700001.300 - modulo energia

CONFORMITÀ
Europa - CE

'

LoginAccount
Torna su
Cookie Image