Menu

Scenari domotici: per una casa più Smart e vicina alle tue abitudini

Scenari domotici: per una casa più Smart e vicina alle tue abitudini

Le possibilità che possono offrire gli Scenari Domotici per la gestione della nostra abitazione sono innumerevoli e possono portare grandi comodità, semplificando la nostra routine quotidiana. Ma cosa si intende per scenari domotici?

Domotica scenari cosa sono?

Uno scenario domotico è una funzione del sistema che permette di attivare, attraverso un unico comando o impulso, una serie di eventi programmati in anticipo, come possono essere ad esempio: accensioni e spegnimenti di luci, automatismi, impianti audio video, settaggi di temperature in base a variabili stabilite e via dicendo.

Uno scenario domotico si può attivare attraverso pulsanti, sensori, touch-screen, PC, tablet, telefonini, comandi vocali, a seconda delle necessità del momento o delle preferenze dell'utente, e possono attivarsi in risposta ad un evento preciso oppure ad un orario stabilito.

La domotica permette di trasformare la nostra abitazione in una casa intelligente in cui la vita di tutti i giorni diventa più facile, più sicura e più comoda. Gli scenari domotici personalizzati aiutano a controllare e gestire la sicurezza, le porte, le tapparelle, le luci, gli elettrodomestici, il riscaldamento, l’home theater e molti altri apparecchi elettronici presenti in casa, in modo tale che il tempo che vi trascorriamo sia ottimizzato e il più confortevole possibile.

Attraverso gli scenari domotici pianificati è possibile far eseguire una serie di operazioni programmate che migliorano la qualità della vita, tenendo conto delle diverse esigenze del momento, soprattutto in base alle nostre abitudini.

È possibile comunicare con l'impianto di casa attraverso dispositivi di semplice utilizzo come smartphone, pulsanti, telecomandi o tastiere touch screen, sia nel caso in cui siamo presenti in casa ma anche nell'eventualità che siamo assenti.

Ksenia Security offre la possibilità di unire il mondo della Sicurezza e della Home Automation gestendoli entrambi da un’unica interfaccia e sfruttando le potenzialità di una sola centrale: la lares 4.0, ovvero il cervello dell’intero sistema.

Con un solo click, infatti, è possibile attivare qualsivoglia scenario che combini le azioni in ambito Smart Home con quelle di Home Security.

Con i nostri sistemi, non dovrai più farti domande come “Avrò spento le luci del giardino?” “Avrò chiuso tutte le tapparelle?” “Avrò inserito l’impianto di Sicurezza?”.

Sarai in costante dialogo con la tua casa, comunicandole semplicemente cosa intendi fare. 

Gli scenari possono essere eseguiti volontariamente da te oppure programmati ad orari prestabiliti. Al mattino, ad esempio, tramite le programmazioni orarie, puoi impostare una determinata temperatura in bagno per trovare il comfort adatto a goderti la doccia. Al contempo, verrà disinserito il sistema di sicurezza, si apriranno le tapparelle, le tende da sole,  verranno attivati gli strumenti per la colazione, come la macchina del caffè, il tostapane o uno spremiagrumi. Molti modelli di macchina del caffè possono anche già fare il caffè in automatico.

Esempi scenari domotici

Vediamo alcuni esempi di scenari domotici che possono essere impostati in casa, senza dimenticare che possono essere studiate e realizzate soluzioni personalizzate per tutte le esigenze, anche di persone anziane e disabili.

Scenario ingresso

Immaginiamo di tornare a casa e avviciniamo la nostra chiave di prossimità al lettore installato vicino al campanello per farci riconoscere. In questo modo eseguiremo uno scenario chiamato “Torno a casa”. Con questa semplice azione, il sistema eseguirà in automatico una serie di azioni preimpostate: aprire la serratura della porta d’ingresso, disinserire il sistema di sicurezza, alzare in successione le tapparelle e accendere le luci (a seconda dell'ora del rientro).

Scenario notte

Quando andiamo a dormire possiamo attivare lo scenario “buonanotte” dallo smartphone. Questo può far chiudere le tapparelle rimaste aperte, assicurare lo spegnimento delle luci interne ed esterne, l’accensione delle abat jour in camera e lo spegnimento della diffusione sonora.

Una volta inserito il sistema d'allarme perimetrale in modalità notturna, poi, il sistema ci avviserà che tutte le operazioni sono concluse con una notifica push.

Un’ulteriore possibilità di gestione è data dalla perfetta integrazione con gli assistenti vocali. Sarà sufficiente lanciare il comando con la tua voce perché  tutte le azioni prestabilite nello scenario vengano attivate. 

Vai all'articolo precedente:Rilevatori di movimento: cosa sono e come funzionano
Vai all'articolo successivo:Quarterly Photo Album 2020
LoginAccount
Torna su
Cookie Image