Menu

Controllo remoto condizionatore con lares 4.0: semplice e veloce

Controllo remoto condizionatore con lares 4.0: semplice e veloce

In piena estate il caldo e l'afa possono rendere quasi invivibile la nostra abitazione. In particolare, quando siamo fuori casa per buona parte della giornata e siamo obbligati a tenere chiuse le finestre, al rientro rischiamo sempre di ritrovarci in un ambiente che somiglia più ad un forno che ad un luogo accogliente. In situazioni come queste, il controllo remoto del condizionatore può rivelarsi davvero una soluzione strategica.

Spesso, è possibile programmare l'attivazione dell'impianto di condizionamento prima di uscire di casa. Tuttavia, in presenza di condizioni metereologiche che possono cambiare senza preavviso, questa mossa potrebbe rivelarsi inutile, sprecando energia e rendendo la temperatura interna anche troppo rigida. Inoltre, i nostri piani potrebbero cambiare all'improvviso e il condizionatore si ritroverebbe a rinfrescare una casa vuota.

Ecco perché il controllo climatizzatore da remoto è senz'ombra di dubbio un'ottima soluzione: evita gli sprechi e ci permette sempre di gestire i tempi di attività in base alle nostre esigenze.

Controllare climatizzatore da remoto: i vantaggi

Il controllo condizionatore a distanza non è solo una comodità o un lusso per gli amanti della tecnologia, ma una risorsa utilissima per tutti, aiutando a risparmiare e a tenere sotto controllo i consumi. Inoltre, permette di gestire al meglio le temperature in casa, creando un ambiente fresco e salutare fin dai primi momenti in cui si fa rientro.

Attraverso la geolocalizzazione dello smartphone, è possibile anche accendere il climatizzatore a distanza in base alla nostra posizione: questo torna utile, ad esempio, quando si è in macchina, tornando dal lavoro, e si vuole trovare la casa fresca e accogliente.

Oltre ad utilizzare lo smartphone per controllare il condizionatore da remoto, è possibile sfruttare gli assistenti vocali Google Home e Amazon Alexa per regolare la temperatura e l'intensità del getto d'aria. Basterà semplicemente usare la voce, senza dover intervenire attraverso un pannello di controllo o un telecomando, da qualsiasi punto vi troviate in casa.

Inoltre, è possibile risparmiare fino al 40% sui consumi, grazie alle funzioni intelligenti che consentono d’impostare in modo automatico la giusta temperatura, coerentemente con le condizioni meteo esterne, evitando così sprechi di energia.

Comandare climatizzatore da remoto con lares 4.0

Il controllo della climatizzazione degli ambienti, da parte della centrale lares 4.0, può avvenire grazie al sensore multifunzione domus che possiede un sofisticato sensore di temperatura e umidità. domus è prodotto dalla Sensirion, leader mondiale nello sviluppo di questi dispositivi, in grado di pilotare e gestire al meglio l'impianto di condizionamento e deumidificazione, per ottenere il reale grado di comfort desiderato, indispensabile soprattutto in ambienti d’ufficio o quando abbiamo necessità di mantenere costantemente sotto controllo il livello di umidità di una stanza.

Ogni centrale lares 4.0 può gestire fino a 40 cronotermostati indipendenti, ognuno dei quali può operare su dispositivi di climatizzazione o valvole termostatiche indipendenti. Il sistema può essere gestito sia dall'app lares 4.0 sia dalla tastiera touchscreen ergo-T. Le possibili funzioni sono numerose: dalla semplice gestione manuale della temperatura, fino alla pianificazione di programmi settimanali definiti per fasce orarie e modalità avanzate di risparmio energetico. Il tutto, ovviamente, impostabile in una logica di riscaldamento o condizionamento a seconda della stagione.

Accendere climatizzatore da remoto attraverso Google Home o Amazon Alexa

Grazie alla funzione di assistenza vocale che contraddistingue Google Home e Amazon Alexa, completamente integrabili con la centrale lares 4.0, gli utenti possono gestire tutti i dispositivi smart della propria abitazione tramite un semplice comando vocale.

Si tratta di un supporto impareggiabile anche in situazioni di disabilità motorie perché semplifica enormemente tutte le azioni quotidiane all’interno delle mura domestiche: gestire le tapparelle, monitorare le luci, coordinare gli scenari e, ovviamente, spegnere o accendere il condizionatore da remoto.

Vai all'articolo precedente:Quarterly Photo Album 2020
Vai all'articolo successivo:Tapparelle domotiche: con lares 4.0 basta un click
LoginAccount
Torna su
Cookie Image